Don’t Worry Be Apple / Giuseppe Amato

È un progetto molto semplice, quasi come mangiare una mela. Unisce in un solo elemento diversi valori: comunicazione, informazione, educazione alimentare tesa ad un sano stile di vita, conservazione del prodotto, consumo del prodotto.
È un progetto estremamente empatico, ha la forma elementare di un albero disegnato dalle mani di un bambino. Leggero, assemblabile senza collanti artificiali o strumenti di alcun
tipo, smontabile e riponibile, questo inconsueto portamele, è realizzato utilizzando le casse in cartone delle mele.

Designer

Giuseppe Amato

Laureato in Progettazione Architettonica e Ingegneria Edile presso la Facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli” SUN, nel 2007 si trasferisce a Milano per seguire un Master in Interior design preso l’Istituto Superiore di Architettura e Design – ISAD, concluso del 2008. Dopo alcuni mesi di praticantato in studi di architettura approda nel settembre del 2009 a Il Prisma Milano, Studio di Progettazione e General Contractor, per ambienti ufficio, showroom, retail e residential, dove continua a lavorare ancora oggi.

giuamato2@hotmail.com


FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Progetti speciali

Ultime news

I progetti vincitori di ADAD 2015 esposti al Civica Project del MART

Come preannunciato, il bookshop del Civica Project  (Galleria del MART di Rovereto con sede a Trento) ospiterà nei prossimi mesi i lavori ...→

I progetti di #ADAD2015 in vendita online su Buru Buru

Siamo lieti di annunciare che i progetti vincitori della sezione Under 35 di A Designer A Day 2015 sono finalmente acquistabili online su ...→

#ADAD2015: cosa è successo e cosa succederà

Con la conclusione della Design Week è terminata anche la prima fase di A Designer A Day 2015. Ringraziamo tutti i visitatori che dal ...→

Archivio