Oplà / G. Roncoroni, D. Trimarchi, H. Zhang

L’aumento dell’obesità infantile dovuta a sedentarietà e malnutrizione sta spingendo scuole e istituzioni a promuovere fin dai primi anni d’istruzione campagne di educazione alimentare per gli studenti.
Sempre più frequenti sono infatti le iniziative di merende salutari e di menu con prodotti biologici a chilometro zero.
La mela acquisisce così rilevanza nello snack giornaliero del bambino.
In questo scenario nasce Oplà: un prodotto e un servizio pensato per la diffusione di questo tipo di merenda tra i bambini delle scuole materne, primarie e secondarie di primo grado.
Oplà è un packaging in cartone ondulato a doppio vano progettato per contenere una mela fresca e un succo di frutta in brick.
Il doppio vano separato consente di inserire i prodotti nel packaging in momenti e luoghi anche molto distanti tra loro. Il ciclo di caricamento potrebbe iniziare in un’azienda alimentare, settimane prima del consumo, con l’inserimento del succo di frutta nel packaging.
Successivamente, l’imballo così caricato verrebbe inviato alla mensa scolastica che si occupa di inserire il frutto fresco e consegnarlo direttamente nelle mani degli studenti.
La scatola è morfologicamente studiata e proporzionata per bambini di età compresa tra i 5 e i 12 anni. Propone forme movimentate egiocose, una grafica dinamica e divertente e, allo stesso tempo, una solida struttura priva di spigoli appuntiti.
I tagli e le pieghe, finemente studiati consentono un’ottima richiudibilità, componibilità e impilabilità.

Designer

Gabriele Roncoroni

Product designer, ha 22 anni e viene da Monza, Italia.
Ha studiato Disegno del Prodotto Industriale al Politecnico di Milano e attualmente prosegue la sua carriera didattica con una laurea specialistica in Product Service System Design nello stesso ateneo. Ha sempre idee accattivanti durante il processo progettuale e cerca sempre di dare il meglio di sé per arrivare alla miglior possibile conclusione di ogni progetto.

Davide Trimarchi

Product designer, ha 21 anni e viene da Messina, Italia.
Si è laureato al Politecnico di Milano in Disegno del Prodotto Industriale e attualmente si sta specializzando in Product Service System Design presso la medesima università. Ha viaggiato molto in tutto il mondo e sfrutta queste esperienze come ispirazione per dare un tocco esotico e multiculturale ad ogni suo progetto. Ha uno spiccato senso critico durante il processo creativo che incoraggia tutto il gruppo a fare del suo meglio.

Hongxin Zhang

Product designer, ha 23 anni e viene da Pechino, Cina. Ha ottenuto la Laurea Triennale in Design del prodotto industriale al Politecnico di Milano. Ha un background multiculturale e ama condividere le sue esperienze di vita con altre persone attraverso il design. La sua passione è trovare e risolvere i problemi comuni della vita delle persone.

I tre amici e designer progettanto insieme da ormai quattro anni e hanno condiviso molte esperienze universitarie e lavorative.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInPinterest

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Progetti speciali

Ultime news

I progetti vincitori di ADAD 2015 esposti al Civica Project del MART

Come preannunciato, il bookshop del Civica Project  (Galleria del MART di Rovereto con sede a Trento) ospiterà nei prossimi mesi i lavori ...→

I progetti di #ADAD2015 in vendita online su Buru Buru

Siamo lieti di annunciare che i progetti vincitori della sezione Under 35 di A Designer A Day 2015 sono finalmente acquistabili online su ...→

#ADAD2015: cosa è successo e cosa succederà

Con la conclusione della Design Week è terminata anche la prima fase di A Designer A Day 2015. Ringraziamo tutti i visitatori che dal ...→

Archivio