Open Design Italia va a Budapest:
15 tra i talenti che hanno partecipato alle sei edizioni in mostra all’Istituto Italiano di Cultura

Istituto Italiano di Cultura, 1088, Budapest, Bródy Sándor u. 8 27 Settembre – 20 Ottobre 2016
10:00-18:00 / Venerdì 10:00-14:00

banner-per-fb-corretto1

Open Design Italia porta a Budapest quindici tra i creativi che hanno partecipato alle sei edizioni della manifestazione. Nella mostra New Shapes of Made in Italy vengono proposti quei lavori che più rappresentano il tema della preziosità, intesa come talento nel saper fare e ricerca di materiali inediti per il contesto di applicazione. Sono stati scelti anche quei progetti che rileggono o rappresentano dei simboli per la cultura del made in Italy.

La mostra è un’importante vetrina internazionale per i giovani creativi italiani e dell’Emilia Romagna vincitori di importanti premi, l’occasione per mettere in evidenza un tipo di imprenditoria che parte dal designer come regista della filiera produttiva, e che ricerca la sostenibilità del ciclo produttivo e nuove forme di collaborazione tra i mondi del progetto e dell’impresa tradizionale.

La lista dei designer partecipanti:
Arago design, Art, Arturonoce, Federica Bubani, Caracol Design Studio, Emmedi.design, Franco Catalini, Massimo Marcelli, Peralia, Tania Marta Pezzuolo, Re-find, Sotteranea Officina Sperimentale, Tipo 00 design, Urge Design, Woodart Km Zero

Per maggiori informazioni:
www.opendesignitalia.net

Download