MaizApps è un progetto senza scopo di lucro dedicato alla creazione di applicazioni tecnologiche che rendono la vita più facile per le persone con autismo e il loro ambiente.
La prima applicazione che hanno sviluppato è stata Ablah, nata per mano di Juan Carlos González, padre di Darío, un bambino con ASD.
L’applicazione è focalizzata sull’essere un comunicatore personale per persone con autismo o senza linguaggio, basato su pittogrammi. La sua funzione è quella di semplificare il più possibile il sistema di comunicazione e apprendimento attraverso le immagini e raggiungere la comunicazione tra l’utente e l’ambiente. Può essere utilizzato come sostituto del pittogramma o organizzatore di attività ed è molto più comodo e veloce da utilizzare da uno smartphone, iPod touch o tablet rispetto alle schede tradizionali.
La dinamica della domanda è presentato con un vocabolario raggruppati per categoria (configurabile e personalizzabile) che può estrarre caratteristiche comunicano solo tra di loro o con la composizione di frasi che, una volta che il livello di riproduzione selezionata in una visualizzazione immagine; a differenza di altri comunicatori che presentano informazioni su schermi statici.

MaizApps: tecnología para facilitar la vida de las personas con autismo y sus familias

Commenta questo post