Autism Friendly Cinema (Gruppo 8)

Di 26 Settembre 20176° edizione, Ed. 2017-2018
Per chi è affetto dai disturbi dello spettro autistico, spesso i concetti di divertimento e svago sono completamente diversi dai nostri. Un’esperienza che per noi è piacevole come guardare un film al cinema, per alcuni può essere molto fastidioso. Tra i motivi del disagio ci sono sicuramente il trovarsi in una stanza buia e molto rumorosa e l’obbligo di stare seduti. A partire dal 2011, grazie alla collaborazione tra la catena di cinema inglese Odeon, Scott Cinemas, Cineworld, Vue e Showcase e l’associazione no profit Dimensions, che si occupa di fornire supporto alle persone che soffrono di autismo e disturbi dell’apprendimento, è nato il progetto dei cinema autism friendly. Una domenica ogni mese i cinema Odeon ospitano delle proiezioni particolari con lo scopo di ridurre al minimo i disagi causati da una normale proiezione: le luci sono soffuse anzichè totalmente spente, il volume dell’audio è ridotto e gli spettatori possono alzarsi e muoversi liberamente in sala. “La speranza è quella di rendere i soggetti con difficoltà sensoriali abbastanza familiari con l’ambiente del cinema da potersi sentire a proprio agio anche durante le proiezioni regolari” riporta il sito della catena Odeon. Attualmente sono oltre 90 i cinema inglesi e irlandesi che aderiscono all’iniziativa.

 

Commenta questo post