Un healing garden è un giardino terapeutico, ovvero uno spazio appositamente progettato per migliorare la salute e il benessere di persone affette da autismo (ma anche sindrome di Down e Alzheimer), i cui benefici possono essere ottenuti attraverso una esperienza di tipo passivo, quindi guardare o stare in un giardino, e/o un coinvolgimento attivo nel giardino attraverso l’ortoterapia.

In un intervista Natasha Etherington, una terapista orticolturale autrice del libro “Gardening for Children with Autism Spectrum Disorders and Special Educational Needs”, ci spiega i benefici dell’orticoltura. “Lavorare con le piante è terapeutico. […] Dà un senso di conforto e aiuta i bambini affetti di ASD a ridurre la loro difensiva tattile”. Alcuni di loro, infatti, hanno anomalie sensoriali che influiscono negativamente sulla scelta del cibo; essi tendono a evitare cibi con forti componenti sensoriali, ad esempio verdura e frutta, portandoli ad avere dei deficit nutrizionali.
Nel suo libro propone attività in cui i bambini possono stare a contatto con la natura per imparare a osservarla e apprezzarla oppure attività di gioco in cui manipolano ciò che hanno coltivato in modo da prendere confidenza (ad esempio riconoscere un certo cibo in un contenitore).

Quella dei giardini terapeutici è una realtà già consolidata all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, e viene portata In Italia da Monica Botta, architetto specializzata in ortoterapia e healing garden. “Per fare un giardino terapeutico non bastano un’aiuola fiorita e una panchina, ma è indispensabile che il giardino faccia parte di un progetto”, dichiara. E’ un modo per “prendersi cura” della persona usando la natura, secondo una progettazione specifica.

Per maggiori informazioni ed un elenco degli healing garden già esistenti clicca qui.

Fonti:

http://www.healingardens.it/learn.php

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/457823/Una-terapia-d-orto-per-il-benessere-di-autistici-anziani-e-malati

http://www.monicabotta.com/index.php/it/about-me

http://www.jkp.com/jkpblog/2012/03/interview-natasha-etherington-gardening-for-children-with-autism-spectrum-disorders-and-special-educational-needs/

http://occupational-therapy.advanceweb.com/Student-and-New-Grad-Center/Student-Top-Story/Gardening-For-Autism.aspx

 

Commenta questo post