Mente Autism device

Di 22 Settembre 2020Settembre 23rd, 2020Warm-up

Mente Autism device

Dalla ricerca di AAT, azienda che da anni si dedica alla ricerca e allo sviluppo di dispositivi medici per migliorare la vita delle persone con patologie mediche, è nato “mente”: il primo prodotto a fornire terapia ai bambini che soffrono di disturbo dello spettro autistico.

Mente è un apparecchio EEG ( elettroencefalico ) di uso domestico che migliora le competenze sociali e comunicative, permettendo, attraverso una terapia autoindotta che prevede la tecnica del neuro feedback, il rilassamento celebrale dei soggetti con DSA.

Come funziona?

Il dispositivo, innovativo ma accessibile, è composto da una cuffia che, collegata a un software particolarmente accurato e a 5 elettrodi molto sensibili, raccoglie dati molto efficaci, onde minute che poi lo stesso software andrà ad analizzare, processare e confrontare.

Essa infatti dispone di una tecnologia sensoriale avanzata nel circuito integrato che rileva neuro feedback sensoriali altamente dettagliati.

Attraverso le sofisticate cuffie infatti Mente analizza le onde celebrali attraverso il software ed emette un suono bi-neurale che interrompe le onde delta che interferiscono sull’attenzione del bambino.

Il paziente deve indossare le cuffie per circa 40 minuti la mattina e durante questo breve periodo di utilizzo il software rileva e riporta e condivide un gran numero di informazioni EEG.

Connettività

Mente, infatti, grazie alla sua connettività può condividere in tempo reale i dati raccolti, con smartphone, tablet e altri dispositivi che possono essere collegati all’apparecchio stesso.

Fornisce dati EEG prima, dopo e durante la terapia, inoltre, al termine di quest’ultima, il software rilascia un report che documenta il progresso del paziente durante l’intera attività terapeutica.

I report posso essere caricati online e condivisi in modo da poter essere analizzati da medici professionisti. Mente si presenta dunque, come un dispositivo innovativo, perché sviluppato grazie alle competenze e alle conoscenze di grandi esperti, sicuro, affidabile, accessibile e comodo grazie all’ergonomica fascia. Le dimensioni ridotto rendono il dispositivo poco invasivo durante l’utilizzo e poco ingombrante dopo l’utilizzo, facile da trasportare e da riporre.

Per concludere possiamo dunque definire Mente un dispositivo che mira ad offrire un esperienza completa ai soggetti afflitti da DSA, non si limita all’attività terapeutica, ma permette di collezionare e confrontare una grande quantità di dati utili a monitorare il progresso del paziente.

Mente, device per bambini affetti da DSA

Mente Autism – come funziona?

Commenta questo post