Polidrop, il doccino multifunzione che diverte l’utente aiutando il care giver.
Ricerche approfondite, interviste e osservazioni sul campo hanno portato la nostra attenzione sulle problematiche che si creano nel momento in cui un operatore sanitario si trova a dover lavare un soggetto non autosufficente a livello fisico e/o psicologico.
Tante azioni devono susseguirsi in maniera veloce ma efficace e in totale sicurezza garantendo la tranquillità e la serenità dell’utente. L’operatore deve bagnare, versare il sapone, insaponare e sciacquare, regolare intensità e della temperaura dell’acqua, senza perdere mai l’attenzione sulla persona di cui si sta occupando che potrebbe non essere collaborativa e potrebbe avere delle particolari esigenze in una situazione pericolosa (ambiente bagnato e scivoloso) e intima come il momento della doccia.
Ci siamo posti l’obiettivo di garantire la sicurezza in questo momento così particolare semplificando le operazioni del care giver e cercando di rendere divertente ed attiva la partecipazione dell’utente.
Ispirandoci dunque alla metafora del polipo abbiamo creato un sistema prodotto polifunzionale che sintetizzi in due principali elementi (doccino e pedale) e altri oggetti satellite (termostato, tappetino, spugne marionette) tutte le azioni necessarie nella maniere più semplice e veloce.
Grazie a Polidrop, una volta impostate le temperatura della stanza e dell’acqua da remoto attraverso un termostato wi-fi, l’operatore potrà regolare la quantità d’acqua erogata con il piede attraverso due pedali (uno con tre intensità e un pulsante di spegnimento immediato per eventuali situazioni problematiche) che invieranno, sempre attraverso un segnale wi-fi, le informazioni al doccino.


immagini per articolo con contorno-02 immagini per articolo con contorno-03

immagini per articolo con contorno-06

Ma non un doccino qualunque, oltre all’acqua, esso in grado di erogare anche sapone con un semplice movimento del dito dell’operatore che scorre su una rotella mobile.
Per evitare un impatto troppo diretto con l’acqua, abbiamo pensato a delle spugne che coprano il doccino, filtrino l’uscita dell’acqua e permettano di insaponare con un gesto che ricorda la carezza della mano umana. Una volta terminata questa fase la spugna potrà essere sfilata e consegnata all’utente che avrà la possibilità di giocarci, esse hanno infatti la forma di marionette ispirate al mondo delle favole e delle fiabe.

immagini per articolo con contorno-04

immagini per articolo con contorno-05

immagini per articolo con contorno-01
Tutte le operazioni sono state studiate per permettere al care giver di avere sempre una mano libera e pronta a sostenere ed aiutare l’utente: per aiutare la nostra persona abbiamo scelto di aiutare il suo operatore.

In questo video di presentazione raccontiamo il progetto con l’aiuto dei nostri disegni e ne spieghiamo la modalità d’utilizzo. Buona visione!

 

render maniglione Schermata 2016-01-26 alle 19.05.05

Schermata 2016-01-27 alle 10.54.29

Schermata 2016-01-27 alle 10.58.21

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sketchbook

1 commento

Commenta questo post