Savanit “Make eat easy” – Gruppo 11

Di 3 Febbraio 20164° edizione

Savanit è un prodotto pensato come supporto nel mangiare per persone autistiche. La sua semplice interfaccia è di aiuto per apparecchiare la tavola. Inoltre il supporto di pecs faciliterà l’utente nelle fasi più difficili del pasto. La peculiarità di questa tovaglietta è che alla fine il suo destino è divenire un oggetto non necessario per l’utente: infatti si giungerà ad una graduale semplificazione fino a scomparire. Il nostro obbiettivo non è quello di creare un prodotto che crei un’ulteriore stereotipia ma, un supporto che, passo dopo passo, aiuterà il ragazzo autistico a giungere ad una situazione di normalità.

Savanit è formato da una tovaglietta in cotone antimacchia ed un braccialetto slap in silicone che può essere anche usato per mantenere chiusa la tovaglietta stessa.

Stampa

Per poter permettere questa semplificazione e garantire una maggiore personalizzazione del prodotto è possibile definire l’ordine delle pecs sul bracciale, scegliendo quelle necessarie e più adatte alle difficoltà del singolo utente.

particolare con pecs

Sono previsti quattro step nei quali il prodotto si trasformerà.

1. Prodotto completo: integrando il supporto delle pecs alle sagome stampate sulla tovaglietta è possibile insegnare ed accompagnare il ragazzo autistico in tutti i passaggi dei pasti della giornata.

Step 1

step 2

 

 

2. Il passaggio successivo è una maggiore indipendenza dallo scenario che il ragazzo si può trovare di fronte: disponendo la tovaglietta nel senso opposto non si vedranno più le sagome delle posate. Quindi per compiere questo passaggio ci si dovrà soffermare sull’insegnargli ad apparecchiare senza il supporto delle sagome della tovaglietta.

 

 

 

Stampa

3. Togliere completamente l’utilizzo della tovaglietta: rimarranno soltanto i braccialetti che avranno cambiato anch’essi la disposizione delle pecs, eliminando quelle non più necessarie.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4. L’ultimo passaggio è togliere anche il braccialetto. Questo step deve essere compiuto gradualmente, passando dall’utilizzo di due braccialetti ad uno, modificando e semplificando di conseguenza la disposizione delle PECS.

3 Commenti

  • Agnese Della Bianchina ha detto:

    Salve, sono una docente di sostegno e lavoro in un Istituto alberghiero. Sarei interessata a questo progetto e volevo capire se fosse possibile utilizzare i vostri prodotti per insegnare ad apparecchiare la tavola.
    Ringraziando per l’attenzione,
    cordiali saluti
    Agnese Della Bianchina

    • CoMeta ha detto:

      Buongiorno Agnese,
      grazie mille per averci scritto e per il suo interesse.
      I progetti che vede sul sito sono lavori degli studenti di design del Politecnico di Milano, che pertanto non hanno trovato ancora una commercializzazione.
      Date però le molte richieste stiamo lavorando a un’evoluzione del nostro sito che vi dia modo di poter avere e testare tutti i prodotti che trovate, vi aggiorneremo su questo nei prossimi mesi.
      Buona giornata e grazie per il lavoro che fa

      • Agnese Della Bianchina ha detto:

        Grazie!

        Restiamo in attesa di notizie.
        Se fosse possibile vi chiederei la cortesia di scrivermi eventuali novità via mail. Ho letto la vostra risposta solo entrando nuovamente nella pagina dedicata al prodotto.
        Cercherò comunque di controllare il sito.

        Grazie ancora e a presto

Commenta questo post