Un modo per aiutare nello sviluppo di nuove competenze formative e di inserimento lavorativo per i giovani con autismo ha creato il programma YAMakers.

 

 

 

 

Questo programma è pensato per giovani dai 16 ai 25 anni e mira a:

  • – Promuovere la partecipazione attiva e partecipativa dei giovani con autismo ad alto funzionamento.
  • Risvegliare le vocazioni e acquisire competenze che li preparino ad accedere alle professioni del futuro.
  • Lavorare in team multidisciplinari in modo che altre persone traggano beneficio dalle aree di lavoro: capacità di progettazione, attenzione ai dettagli, specializzazione in determinati campi.
  • Sviluppare oggetti e applicazioni per migliorare la vita di altre persone.

 

 

La fondazione insegna loro a gestire diversi programmi e macchine di produzione digitale, come laser cutter, stampanti 3D e altri tipi di tecnologie, in un ambiente di costante supporto e cooperazione nella co-creazione.

 

La bellezza di questo progetto è che i giovani autistici aiutano altri bambini che soffrono di qualche altra malattia o disabilità, dando loro uno strumento che aiuta ad accedere (indipendente dalla loro condizione e capacità) ad una serie di  hobby o semplicemente a migliorare le prestazioni delle attività nella quotidianità.

 

 

Commenta questo post