Uno dei maggiori problemi che i pazienti affetti da autismo devono affrontare quotidianamente è quello dell’ipersensorialità.

Le difficoltà delle persone autistiche ad inserirsi nel nostro mondo potrebbero pertanto essere ascritte a sovra e sottostimolazioni dei vari sistemi sensoriali (per es. un suono debole avvertito con particolare intensità o un tocco, una carezza sperimentati come la pressione esercitata da carta vetrata).

Secondo il blog Yanko Design, una recente ricerca suggerisce che stimolanti come musica, aromaterapia e giocattoli testurizzati possono aiutare ad alleviare la condizione”, e a questo proposito Leo Chao, studente della Emily Carr University di Vancouver, ha progettato Beagle, una sciarpa che può essere avvolta intorno al collo, o zippato esattamente come una giacca senza maniche. La particolarità sta nel materiale con cui è stata realizzata (un morbido tessuto coperta) e dalle varie funzionalità integrate dal designer.

Il cappuccio è stato dotato di altoparlanti al livello delle  orecchie, mentre le tasche sono personalizzabili con patch per l’aromaterapia e e diverse texture, a seconda delle esigenze del bambino.

Questo tipo di sciarpa offre dunque diversi input per prendersi una pausa dal mondo circostante e rilassarsi in momenti che possono diventare troppo stressanti.

Inoltre, questo progetto potrebbe essere un fai-da-te davvero facile per genitori e figli.

 

Fonti:

26d73eb87e0f09a2a55341d3f2d87695.jpg

https://www.coroflot.com/leochao/beagle

http://www.iheartswitch.com/blog/beagle-scarf-smart-hoodie-autism

http://www.specialeautismo.it/servizi/menu/dinamica.aspx?idArea=17001&idCat=17002&ID=17681

Commenta questo post