Synchrony: il dialogo attraverso la musica

Descrizione

Synchrony è uno strumento terapeutico, progettato per la tesi da Kenneth Tay, che aiuta i genitori e i figli autistici a sviluppare un rapporto più stretto di intimità e un dialogo attraverso la musicoterapia.

Attraverso il linguaggio universale della musica, questo strumento, consente di aprire un dialogo e una condivisione che vanno oltre alla comunicazione verbale e fisica. La superficie in silicone di Synchrony simula la pelle di un tamburo e permette di generare note musicali soltanto premendone un punto casuale, variando anche l’intensità e il suono in base alla posizione, alla pressione e alla velocità del tocco.

Questo strumento è stato pensato per essere utilizzato da più persone contemporaneamente per consentire un momento scambio e condivisione emotiva. Oltre al benessere del figlio, Synchrony, porta benefici anche ai genitori alleggerendo le difficoltà che possono celarsi dietro la comunicazione e l’educazione di un bambino autistico, diventando un mezzo essenziale di contatto.

Autism friendly

Sinchrony è uno strumento progettato per aiutare persone con ASD, e per questo è dotato di alcune caratteristiche particolarità che lo rendono unico nel suo genere:

  • La superfice in silicone fornisce un aiuto per raggiungere livelli più elevati di concentrazione e a ridurre lo stress.
  • Le note sono disposte in maniera tale da produrre sempre suoni armoniosi trascinando il dito in qualsivoglia posizione non richiedendo alcuna particolare competenza. Inoltre, questa particolarità, evita cacofonie ovviando problemi di ipersensibilità acustica.
  • È stata, inoltre, sviluppata un’app che, oltra a offrire una diversa scelta di diversi strumenti musicali, registra la sessione musicale e permette al terapista o al genitore di facilitare e coordinare le sedute.
  • Funzionamento intuitivo e semplice

Synchrony è un potente mezzo di dialogo per riuscire a comprendere e farsi comprendere da una persona con ASD attraverso un’esperienza tattile ed uditiva. Genitore e figlio possono coesistere in uno spazio condiviso, comunicare in modo non verbale attraverso la creazione musicale e impegnarsi in giochi interpersonali mentre lavorano verso obiettivi terapeutici.

Bibliografia

http://kennethtay.com/synchrony

https://www.idsa.org/awards-recognition/idea/idea-gallery/synchrony-music-therapy-for-autism/

https://designawards.core77.com/Commercial-Equipment/30997/Synchrony-Therapeutic-Platform-for-Autism

Articoli simili