Lancaster University

http://www.lancaster.ac.uk/news/articles/2015/reshaping-the-future-of-design/

I ricercatori dell’università di Lancaster hanno creato una tecnologia che promette di rivoluzionare il processo di progettazione di prodotto. ReForm si basa sulla bidirectional fabrication, un processo che combina due pratiche di progettazione, la modellazione 3D e quella realizzata a mano, rendendole un’unica operazione. Il progetto consiste in una macchina in grado di scannerizzare le forme di oggetti fisici, realizzati a mano, anche associandone informazioni riguardo colore e texture, restituendo alla fine un modello digitale che è possibile modificare con un software.

L’innovazione di ReForm consiste nel superare con la tecnologia più avanzata la barriera tra la dimensione reale e la dimensione digitale nell’ambito della progettazione, permettendo in questo modo anche a chi non è esperto di modellazione digitale di creare il proprio prototipo tramite stampa 3D.

 

Leave a Reply