Skip to main content

Progetto a cura dell’agenzia pubblicitaria Dentsu Inc. per il quotidiano giapponese Mainichi

http://www.dentsu.com/whoweare/ourvision.html

Una delle più lette testate nazionali giapponesi – The Mainichi Shimunsha – si è convertita ad una carta a impatto ambientale praticamente nullo: una volta letto, il giornale non viene più buttato via ma, se piantato sotto un sufficiente strato di terriccio, è in grado di rifiorire in breve tempo.
La carta che può essere “piantata” non è di certo una novità, ma è la prima volta che questo materiale viene applicato ad un giornale dalla tiratura di quasi 5 milioni di copie al giorno come soluzione efficace per il suo smaltimento. Si tratta di un mix di carta riciclata, acqua e piccoli semi di fiori o erbe: una volta letto, è sufficiente farlo a piccoli pezzi e piantarlo sotto uno strato di terriccio, poi annaffiarlo. In pochi giorni, ecco la “magia”.

1

Perché è smart?

L’iniziativa è stata organizzata per coinvolgere principalmente le scuole, in modo da sensibilizzare i più piccoli sulle tematiche della sostenibilità ambientale e del riciclo. Smart, in questo caso, vuol dire trarre bellezza e divertimento da ciò che è solitamente considerato uno scarto, oltre ovviamente a ridurre le operazioni di riciclo della carta.

Leave a Reply