Pointing to the future of UI

By 29 October 2018Case study 2018-9

Gli schermi non sono più l’unico modo di interagire con i sistemi digitali: la dicotomia input – output, in cui il primo avviene nello spazio reale ed il secondo su uno schermo, sta per essere superata da un’esperienza totalizzante in cui entrambi hanno luogo nello spazio, favorendo interazioni più immediate e naturali.

L’interazione bidimensionale attraverso il mouse a cui siamo abituati potrà essere sostituita da uno strumento, un guanto ad esempio, che permette un controllo a sei gradi di libertà; ancora più avanti il sistema informatico sarà integrato nell’architettura per permettere un’interazione immediata e non mediata da alcun strumento.

 

 

Leave a Reply