NeoNurture una soluzione a portata di cacciavite

Nei paesi in via di sviluppo più di 4 milioni di bambini muoiono prima del primo mese di vita. Più della metà dei bambini con problemi sopravviverebbero se avessero un posto pulito e caldo dove rinforzarsi. Le incubatrici mandate dalle onlus tuttavia si è visto essere impossibili da mantenere nel tempo. La mancanza di tecnici, infrastrutture e pezzi di ricambio rende le incubatrici inutilizzabili nel giro di pochi mesi. Il progetto del gruppo “design that matters” parte dalla necessità di fornire incubatrici SMART in grado di avvantaggiarsi di risorse locali: parti di auto.

come?

NeoNurture si appoggia alla catena distributiva di componenti d’auto e alla conoscenza tecnica locale di quelle che sono le tecniche di riparazione delle automobili. L’incubatrice tradizionale è stata quindi completamente riprogettata utilizzando radiatori, fari e alti componenti base delle auto.

perché smart?

troppa tecnologia se non si considera il contesto di utilizzo diventa inutile, attraverso un’attenta osservazione del contesto locali si è arrivati ad una soluzione tecnica sostenibile.

design that matters

 

Leave a Reply