Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.designhub.it/home/smartdesign/wp-includes/plugin.php on line 600

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.designhub.it/home/smartdesign/wp-includes/plugin.php on line 600
Amazon Dash Cart // posted by Bianca Barbiero - Smart Design

Amazon Dash Cart // posted by Bianca Barbiero

amazon_dash_cart1

Amazon espande la sua impronta nel mondo reale con uno strumento fisico, da anni l’azienda cerca di applicare quanto acquisito dallo sviluppo di prodotti basati su Alexa agli store fisici, anche grazie alla crescente rete di negozi Amazon Go (cashless). Tali sforzi stanno ora portando a prodotti ibridi che collegano il digitale e il fisico, come l’Amazon Dash Cart.

Cos’è l’Amazon Dash Cart?

Amazon Dash Cart è un nuovo carrello della spesa intelligente che ti permette di saltare la fila alla cassa. Il carrello utilizza una combinazione di algoritmi di visione artificiale e di sensori per identificare gli articoli che hai inserito nel carrello. Quando esci del negozio, i sensori riconoscono automaticamente il carrello e il pagamento viene elaborato utilizzando la carta di credito sul tuo account Amazon. Il carrello ha alcune funzioni utili per fare la spesa, inclusa una schermata dove puoi accedere alla tua lista della spesa, Alexa per controllare gli articoli e visualizzare il tuo totale parziale e uno scanner di coupon. Il carrello permette anche di aggiungere prodotti freschi che, una volta posizionati nelle borse, vengono pesati e prezzati direttamente all’interno.

Il Dash Cart arriverà per primo nel negozio di alimentari di Amazon nel quartiere di Woodland Hills a Los Angeles. Il negozio non è un Amazon Go, il che significa che non ha telecamere, sensori e altre apparecchiature integrate nel soffitto per rilevare automaticamente gli oggetti che togli dagli scaffali, è un supermercato “normale”, come quelli in cui tutti facciamo acquisti ogni giorno, l’unica differenza sta nei carrelli della spesa che saranno, appunto, intelligenti.

Il negozio è attivo e funzionante online, ma lo spazio fisico non è ancora aperto al pubblico, Amazon afferma che aprirà il negozio entro la fine dell’anno. Il negozio si unisce alla rete Whole Foods di Amazon e al suo negozio di alimentari Amazon Go di formato più grande, aperto a Seattle a febbraio.

amazonfresh-1

Perchè smart?

Il carrello ha lo scopo di semplificare il processo della spesa e per fare questo prende tutta una serie di oggetti che utilizziamo nel processo condensandoli in uno unico. In questo modo il Dash Cart diventa bilancia, cassa, scanner, contenitore e molto altro. Fare la spesa diventa un processo meno complesso, azzerando la presenza di personale umano alle casse e permettendo all’utente di uscire dal negozio senza dover fare il minimo sforzo.

5f4eff4ae6ff30001d4e688bSchermata-2020-07-14-alle-16.24.19-min